La transizione digitale è uno dei temi portanti dell’evoluzione dell’industria manifatturiera degli ultimi anni. Tuttavia, spesso, nel parlare di transizione digitale ci si limita alle soluzioni tecnologiche, con un approccio che ricorda molto quello usato per l’adozione di nuovi macchinari o forniture. Ecco perché diventa necessario introdurre il concetto di Trasformazione Intelligente, che in qualche modo vada oltre la mera adozione di novità e tecnologie digitali.

La Trasformazione Intelligente è un concetto che ritorna

Ancora una volta, ma nel mondo della tecnologia accade piuttosto spesso, il concetto di intelligent transformation non è nuovo di per sé e, anzi, negli anni alcune aziende lo hanno anche messo al centro delle loro campagne di comunicazione. Per la verità, nella sua definizione “canonica”, ci si riferisce al lavoro di sinergia fra le infrastrutture per la gestione dei dati e i dispositivi per la creazione di soluzioni end-to-end, come descritto anche su Wikipedia. Tuttavia, si tratta di un concetto che si può estendere facilmente a tutti i contesti in cui è necessario creare una sinergia fra soluzioni diverse, o fra tecnologie intelligenti di natura diversa.

Questa visione permette la vera integrazione, per esempio, fra IoT Industriale, Big Data e Analisi Predittiva per migliorare le prestazioni dei macchinari ed estendere i loro cicli di vita, o in generale per fornire soluzioni che abbraccino più ambiti, armonizzandosi con le reali necessità dell’azienda.

Un approccio orchestrato all’innovazione

La necessità di rivedere l’approccio all’innovazione a favore della trasformazione intelligente nasce anche da un’osservazione degli errori fatti durante il periodo pionieristico della rivoluzione tecnologica in corso. Parliamo di quegli ambiti in cui, per esempio, le rigidità imposte da una infrastruttura digitale non adeguata hanno costretto a una revisione dei processi aziendali, hanno introdotto nuovi costi o, in generale, hanno ridotto o lasciato invariata la produttività delle aziende.

Trasformazione intelligente

Ecco perché in Regesta Lab abbiamo maturato la convinzione che, oltre a essere digitale, la trasformazione debba essere intelligente. Il tema portante di questo nuovo paradigma è di fatto mutuato dalla definizione sopra citata di Intelligent Transformation: laddove nel mondo consumer si parla di sviluppo end-to-end, quindi centrato sul cliente, nel mondo dell’innovazione tecnologica possiamo dire che è indispensabile che l’azienda che vuole trasformarsi rimanga al centro.

Come affrontare la trasformazione intelligente

Il principio fondante è molto semplice: la trasformazione intelligente porta le tecnologie tipiche dell’industria smart all’interno dei processi produttivi e delle procedure organizzative dell’azienda, facendo in modo che l’innovazione coinvolga tutti i livelli e tutti i reparti, senza snaturare la visione e l’approccio al business dell’azienda, ma anzi supportandolo e potenziandolo.

Questo approccio offre alcune importanti opportunità:

  • Apre alla possibilità di creare nuovi modelli di business o di identificare le debolezze di quelli esistenti;
  • Permette di progettare nuovi servizi;
  • Migliora la competitività;
  • Permette una crescita sostenibile dell’azienda

Torna, anche in questo caso, un altro dei temi che costituiscono la “mission” delle società che si occupano di innovazione tecnologica: metterla in pratica portando vantaggi reali e misurabili alle aziende. Uno dei temi principali è garantire che le soluzioni tecnologiche adottate estendano i vantaggi all’intera azienda in modo trasversale, senza limitarsi a specifici reparti o rami di attività.

Un percorso di sviluppo

Adottare un approccio basato sulla trasformazione intelligente richiede, ancora una volta, che la trasformazione stessa non sia esclusivamente tecnologica. Non è un caso se la transizione digitale in corso è definita la quarta rivoluzione industriale: per averne tutti i vantaggi è indispensabile gestire il cambiamento a tutti i livelli, partendo dalle persone e permettendo loro di toccarne con mano i vantaggi. In questo modo la trasformazione digitale ci offrirà tutte le migliori opportunità.


Ne parliamo giovedì 23 settembre, dalle ore 11.30 alle ore 12.30, durante il nostro webinar gratuito dedicato alle tecnologie intelligenti.

REGISTRATI AL WEBINAR