ALLUMINIO

L’industria della produzione e lavorazione dell’alluminio è estremamente sensibile alla variazione dei prezzi della materia prima e i margini di profitto tra vendita di prodotto lavorato e acquisto di materia prima sono molto sottili. Diventa quindi sempre più importante massimizzare i profitti riducendo al minimo i costi di gestione. Altresì necessario è riuscire ad avere un controllo dettagliato delle trattative di acquisto. L’efficacia della raffinazione inoltre è strettamente correlata con la resa del materiale acquistato e tale relazione è ancora più cruciale nel caso di lavorazione di alluminio secondario. La resa e le proprietà chimico-fisiche dei materiali lavorati diventano dunque un parametro che non può non essere colonna portante dell’analisi di efficienza produttiva aziendale.

Regesta grazie alla pluriennale esperienza nel settore metallurgico ed in particolare della lavorazione dell’alluminio ha messo l’enorme potenziale di SAP al completo servizio del mercato dell’alluminio fornendo soluzioni competitive che soddisfano a pieno le esigenze del settore.

  • Gestione di uno schema di prezzo articolato in fase di acquisto e dei lotti di controllo sui carichi in ingresso per tracciare gli step di agreement con il fornitore in base ai dati di campionatura ottenuti e alla trattativa svolta
  • Cruscotto per la liquidazione al fornitore che riporta tutte le informazioni relative al carico in ingresso (analisi chimica, peso riscontrato, resa campionata, …)
  • Cruscotti per la rideterminazione delle ricette di produzione real time in funzione dell’analisi chimica del rottame disponibile
  • Implementazione DIMP per sfruttare le funzionalità di cut per lo smembramento delle partite versate dalla produzione in caso di difetti qualitativi
  • Impiego di ordini combinati per soddisfare differenti capitolati cliente con un’unica fusione
  • Valorizzazione separata delle partite per distinguere il costo di ogni singolo carico di rottame
  • Unità di misura alternative per tenere traccia del peso fisico e del peso del metallo contenuto in funzione del coefficiente di resa
  • Gestione del processo di trasformazione del rottame del cliente con la relativa resa
  • Cruscotto “scheda cliente” per il carico e lo scarico della trasformazione
  • Invio SAP -MES: ordini di produzione, consegne a cliente, stock materia prima
  • Invio MES -SAP: prelievi consegne cliente; avanzamento e prelievo ordini di produzione; integrazione controllo qualità dei semilavorati e dei prodotti finiti
  • Interfaccia con sistemi esterni (es. pese, spettrometri per l’analisi chimica, programmi esterni,…)
  • Interfaccia con terminali in radiofrequenza
  • Tracciabilità del costo della materia prima in relazione alle caratteristiche chimiche e alla resa
  • Controllo sulla contrattazione con il fornitore per rilevare in tempo reale inefficienze e perdite
  • Controllo dei costi di produzione tramite reportistica costruita su un flusso gestionale trasparente e puntuale
  • Pianificazione vendite, produzione e acquisti in un sistema integrato